Oggi voglio continuare a parlarvi della mia città, dandovi altri consigli su quello che io farei se volessi visitare Genova in 2 giorni…sarà che la nostra partenza per le vacanze natalizie si avvicina ma mentre scrivo e rileggo questo post mi sembra di essere lì, a mangiare un pezzo della mia amata focaccia, a sentire il profumo del mio mare, a guardare quei tramonti con il sole rosso che sparisce all’orizzonte…

Eravamo rimasti al mio itinerario imperfetto per scoprire Genova in un giorno, ma mettiamo il caso che abbiate deciso di dedicare più di un giorno alla scoperta di Genova e che quindi siate alla ricerca di cose da fare per trascorrere un’ altra giornata. Posso non aiutarvi in questo? Le cose da fare e i posti da vedere a Genova in realtà sono tantissimi quindi cercherò di darvi qualche spunto per sfruttare al massimo della mia cittá e si spera, del gradevole clima.

VISITARE GENOVA DALL’ ALTO: ASCENSORE DI CASTELLETTO

Da Piazza Portello, tra le due gallerie che collegano Largo Zecca (via Cairoli) e Piazza Corvetto, potete prendere uno dei numerosi “impianti di risalita” per ammirare Genova dall’alto. Genova infatti é sviluppata verso la collina e negli anni sono stati costruiti diversi mezzi per “scalare” la montagna, come ascensori e funicolari . Scendere è molto facile, attraverso le tipiche creuze (mattonate rosse) infatti si giunge in un battibaleno dalla vetta al mare..ma per salire!!!

L’ascensore Portello-Castelletto fu costruito nei primi anni del ‘900 ed è uno dei simboli della città. E’ gestito dall’AMT, azienda di trasporti cittadina, e lo si può utilizzare con un normale biglietto ordinario.

In pochi minuti di salita vi porterà a una delle viste più belle di Genova. Da Castelletto potrete ammirare il centro storico, il mare, il porto e le colline sovrastanti. Davvero meraviglioso!

Per scendere fate Salita San Gerolamo che vi riporterá in pochi minuti di nuovo in Piazza Portello, non prima però di aver mangiato una granita siciliana o una brioche con gelato da Paolo, proprio in spianata. Un must per tutti i genovesi! Se invece decídete di godervi la vista all’imbrunire dopo le foto di rito potete farvi una passeggiata fino alla migliore pizzería di Genova, la mia preferita in assoluto! La Funicolare in Corso Magenta. Prenotate prima perché é sempre pienissima. La Pizza Gavino ma anche la focaccia al formaggio e la farinata sono davvero davvero buone!

Per tornare verso il centro potete prendere la Funicolare Sant’Anna a scendere. Molto divertente se viaggiate con i bambini.

VISITARE GENOVA DALL’ ALTO: LA FUNICOLARE ZECCA-RIGHI

Un’altra funicolare che vi porterá sù sù in cima alla montagna, a Righi appunto, è quella che parte da Largo Zecca (zona Carmine-via Cairoli).

Lungo il tragitto potete scendere alla fermata della Madonnetta per ammirare il famoso Presepe artístico. Nel periodo natalizio preparatevi a lunghe attese. Lo stesso Santuario merita una visita.

Continuando la salita, a piedi o con la funicolare, arrivate fino al capolinea. Da qui potete fare due passi e dirigervi verso l’Osservatorio astronomico, godervi Genova dall’alto e , perché no, arrivare da “U Richetto” , antica Osteria a bervi un caffé . Proseguendo il camino potete arrivare al Peralto e poi ancora oltre fino ai Forti.

Per il discorso Forti e camminate mi sa che è meglio vi faccia un altro post, altrimenti ci perdiamo 😊

Volendo camminare un pó potete anche scendere alla fermata San Simone e farvi una passeggiata lungo via Domenico Chiodo, altra famosa strada panoramica.

visitare Genova
Genova dall’alto – vista da Righi

VISITARE GENOVA DAL MARE: BOCCADASSE

Dopo qualche consiglio su come ammirare Genova dall’alto , perchè non parlare di Genova dal basso…o meglio dal mare! Dalla stazione Brignole potete prendere l’autobus numero 31 e scendere alla fermata Boccadasse, a pochi passi dalla Chiesa di Sant’Antonio.

Scendete verso il borgo di pescatori e godetevi l’assoluta bellezza! Potete mangiare in uno dei numerosi ristoranti della zona, i piú famosi sono Vittorio al Mare o Ristorante Capo di Santa Chiara. La vista a picco sul mare vi renderà magica la serata ma vi avverto che il conto sarà tutt’altro che economico.

Da Boccadasse potete “svallare” e andare a Vernazzola attraverso Via al Capo di Santa Chiara. Vernazzola é un altro antico borgo di pescatori davvero adorabile e meno battuto dai turisti.

visitare Genova
Boccadasse
visitare Genova
da Boccadasse a Vernazzona a piedi

VISITARE GENOVA DAL MARE: NERVI E PASSEGGIATA ANITA GARIBALDI

Un altro posto da visitare a Genova se avete un paio di giorni a disposizione é Nervi. Potete arrivarci con il bus 17 dal centro e scendere Via delle Palme fino alla Stazione ferroviaria, o potete arrivarci direttamente in treno.

Se viaggiate con i bambini potete fare una sosta al Parco di nervi (uno dei pochi polmoni verdi della città ahimè) per poi farvi tutta la Passeggiata sul mare Anita Garibaldi che collega da Capolungo al Porticciolo.

Da queste parti non potete perdervi il gelato di Gaggero, davvero unico nel suo genere.

VISITARE GENOVA DAL MARE: LA LANTERNA

visitare Genova
La Lanterna

Il símbolo di Genova non puó certo essere dimenticato. Non l’ho inserito nelle cose da fare assolutamente se avete a disposizione un giorno perchè considero più belle da vedere mille altre cose. Certo è che se avete più tempo merita assolutamente la visita!

La potrete ammirare da molti punti della cittá: dal porto antico, dal Belvedere Montaldo (Castelletto) cosí come da Righi..ma vederla da vicino, facendo la passeggiata che dal Terminal traghetti porta fin sotto il famoso faro, il più alto affacciato sul Mar Mediterraneo, è tutta un’altra cosa.

 

una giornata a Girona EUROPA

Qualche settimana fa abbiamo deciso di passare una giornata a Girona , cittá che vive ingiustamente nell’ombra della capitale catalana. Se si viene in visita in Catalunya quasi sicuramente…