Qualche giorno fa era il mio compleanno (a dire il vero ormai è giá passata qualche settimana, ma ultimamente sono stata molto impegnata e non sono riuscita a raccontarvelo prima) così abbiamo deciso di fare una gita fuori porta a 4 passi da Barcellona e andare a visitare un parco di cui ero venuta a conoscenza casualmente qualche mese prima e che aveva richiamato la mia attenzione e quella della mamma di un amichetto di William.

Il parco si chiama Francesc Macià e si trova a Malgrat de Mar, a poco più di un’ora da Barcellona ed è il luogo ideale se si vuole trascorrere una giornata all’aria aperta, immersi nel verde ma pur sempre a pochi passi dal mare.

Abbiamo così deciso, insieme ai nostri nuovi amici venezuelani, di approfittare del giorno di festa a Barcellona (come dice William : il 21 maggio era il compleanno della mamma e a Barcellona hanno fatto festa) e delle scuole chiuse per organizzare questa gita fuori porta a prova di bambino.

Gita fuori porta Barcellona

Mamma innamorata 😍

PARCO FRANCESC MACIÀ DI MALGRAT DE MAR: COME ARRIVARE

Arrivare a Malgrat è molto semplice. Da Barcellona città si può prendere il treno Rodalies da una delle numerose stazioni, come Arc de Trionf o Clot, e per 10 euro di biglietto a testa andata e ritorno (i bambini fino ai 4 anni non pagano) in poco più di un’ora si giunge a destinazione. Noi abbiamo preso il tram fino a Sant’Adriá de Besos e da lí il treno. Per chi vive in zona Poblenou, o per chi soggiorna in questa parte della città, é il modo più rapido e facile.

Gita fuori porta Barcellona

Papà stanco 😂

Malgrat si trova tra il Masnou e la più famosa Costa Brava, che inizia appunto da Blanes e si estende per 60 km fino al confine con la Francia. Abbiamo sentito nominare tutti Lloret de Mar, famosa per le sue discoteche e il turismo “giovane” piuttosto che Tossa de Mar o Playa d’Aro più adatte a un turismo in famiglia, o Cadaques e Rosas, quasi al confine, adorate da Dalì e dalla Frizzi , la mia prof di spagnolo del liceo che amava organizzare in questo angolo di Costa Brava i suoi corsi estivi di lingua 😊 Ma avremo tempo di parlare di Costa Brava, appena inizieranno i nostri weekend in campeggio vi prometto che vi racconterò tutto.

Torniamo al parco. Dalla stazione di Malgrat si raggiunge facilmente a piedi in 15/20 minuti, passo bambino.

Praticamente si va sempre dritti fino a raggiungere una grossa rotonda. Arrivati alla rotonda noterete le indicazioni per il parco Francesc Macia quindi non è piú possibile perdersi.

PARQUE FRANCESC MACIÀ DE MALGRAT DE MAR: 40.000 MQ PER GIOCARE

Il parco è grande e offre diverse zone gioco. William e David sono letteralmente impazziti! Hanno iniziato a correre e a provare tutti i giochi a loro disposizione.

Gita fuori porta Barcellona

Amici

Ci sono sabbiere sparse in tutto il parco dove i piú piccoli posso giocare con palette e rastrelli, altalene, passerelle, scivoli, corde, reti e ponti tibetani oltre alle due carrucole molto adatte ai bambini piú spericolati che non hanno paura di nulla, come il mio!

Ci sono anche giochi musicali con dei trampolini che formano un percorso e dove i bambini saltandoci sopra possono sentire i vari suoni e formare le loro canzoni. Davvero divertente anche per noi adulti!

Il parco è pulitissimo ed organizzato con bagni pubblici e zone pic nic attrezzate con tavoli e panche. Credo che la scelta migliore sarebbe stata portarsi la cesta da casa e mangiare al sacco, per poter vivere appieno il parco, il fresco all’ombra dei suoi alberi e far scaricare completamente le pile dei bambini, senza “costringerli” a stare seduti a tavola per mangiare. Purtroppo peró il clima era incerto e fino all’ultimo non eravamo sicuri di riuscire ad andare, non ci siamo organizzati e abbiamo deciso di mangiare qualcosa direttamente in loco, sperando di trovare un posto adatto ai nostri bisogni.

Gita fuori porta Barcellona

Give me five!

Gita fuori porta Barcellona
Zona giochi di legno:ponte tibetano

All’interno del parco per fortuna abbiamo trovato un Ristorante-Brasserie dove per 12.50 euro abbiamo potuto ordinare il menú del giorno con antipasto, primo, secondo, dolce o frutta, caffè e bibita. Non male per essere a pochi passi dalla zona più turistica di Spagna.

Io ho mangiato del carciofi a km0 alla piastra davvero gustosi, un’insalata e una bistecca. Per i bambini il menú niños prevedeva a scelta un primo o un secondo con patatine , bibita e gelato, il tutto per 7,5 euro.

Gita fuori porta Barcellona
Casa golosa
Gita fuori porta Barcellona
William e il temperino gigante
Gita fuori porta Barcellona
William e il fungo-casetta

La zona che ha letteralmente fatto impazzire William e David è quella centrale con un percorso in giochi di legno formato da scivolo e ponte tibetano (foto più in alto) mentre quella che è piaciuta piú a me, e quella che di fatto ha chiamato la mia attenzione e ha fatto si che organizzassimo questa gita fuori porta, è stata l’area dedicata alle figure giganti come la casetta di marzapane, matite, temperini e dolcetti vari (foto sparse nell’articolo). Ed essendo il mio compleanno mi sono goduta una fetta di torta gigante e pensate un po’, non sono ingrassata neanche di un grammo 😉

Gita fuori porta Barcellona
La torta gigante che non fa ingrassare
Gita fuori porta Barcellona
Mamme e figli golosi
Author

3 Comments

  1. Ma è bellissimo questo articolo !! Mi piacerebbe molto trascorrere il compleanno a Barcellona, nonostante ci sia già stata due volte la adoro 🙂

  2. Mi piacciono molto le gite fuori porta! Questa forse è un po’ troppo per piccini (sono leggermente più anziana!), anche se fare foto stupide con quelle splendide installazioni mi tenta moltissimo ahaha

Write A Comment