Chi mi conosce sa che se c’è una cosa che odio fare é proprio la valigia. In genere aspetto l’ultimo secondo utile, anche se con la mente ho giá tutto sotto controllo da giorni, pensando a cosa mettere in valigia per me e per William.

Ultimamente abbiamo adottato la tecnica degli organizer che trovo davvero utili e assolutamente indispensabili. Ne faccio uno con le mie cose, uno per i vestiti di William e altri con roba intima per entrambi. I vestiti rimangono ordinati e organizzati per tutta la durata del viaggio e quando cerco qualcosa so sempre dove trovarla. Davvero un super acquisto!

Devo anche dire che per i nostri ultimi weekend fuori porta ho iniziato a viaggiare con lo zainone da campeggio di Stefano, il mio chissà dov’è. Spesso devo raggiungere l’aeroporto da sola con William, quindi avere le mani libere è la priorità e devo dire che é molto comodo viaggiare con lo zaino invece che con il trolley, mi fa sentire giovane come quando andavo agli scouts e nel mio zainone Ferrino di 65litri mettevo tutto il mio mondo, per un semplice bivacco a Torriglia fino al Jamboree in Polonia.

Ma ora bando alle ciance….faccio mente locale e vi dico le 5 cose indispensabili da mettere nella mia valigia, o zaino che sia. Per questo giochetto devo ringraziare Chiara di Claire in Sicily per avermi nominata. Il suo blog parla di una terra che adoro e che spero di rivedere presto: la Sicilia. Chiara conosce molto bene il territorio e da ottimi consigli su cosa fare e su come muoversi al meglio nella sua isola, anche e soprattutto se si viaggia con bambini. Da non perdere!

 

1.     COTTON FIOCC & BEUTY CASE

Ragazzi questa è una fissa mia che raggiunge quasi comportamenti ossessivi compulsivi, ma ve lo devo dire. Io mi pulisco le orecchie tutti i giorni, a volte anche piú volte al giorno e quando viaggio devo sempre sempre avere i cotton fiocc con me. È assolutamente di vitale importanza. Il mio beauty case è piuttosto scarno. Non sono un’amante di cremine, trucchi e cose da donna e viaggio con una piccola pochette con dentro l’indispensabile per l’igiene personale come spazzolino, dentifricio, deodorante, profumo, sapone, gel disinfettante, niente di piú…ma guai a togliermi i cotton fiocc…divento matta! 😊

cosa mettere in valigia
#1. cotton fioc e beauty case

2.     PRIMO SOCCORSO

Da quando sono diventata mamma cerco di stare un pó piú attenta a questo aspetto. Non mi definisco certo apprensiva, anzi… meno medicine prendo io e meno ne do a mio figlio e meglio sto. Cerco sempre peró di portarmi un kit di pronto soccorso per le emergenze, una piccola deformazione professionale di quando, sempre neglio scout, ero la responsabile del Pronto Soccorso. In genere non mi faccio mai mancare difinfettante spray, garzine sterili, cerotti, betadine e poi termómetro, paracetamolo, ibuprofeno, antidiarroico, stick o crema per le morsicature di insetti e antistaminico e cortisone per l’allergia di Stefano. Prima di partire per gli Stati Uniti sono andata dal mio amico farmacista italiano che vedendomi cosí organizzata e preparata ha alzato le mani 😊 Comunque per i viaggi fuori Europa è sempre indispensabile l’assicurazione di viaggio, mentre in Europa si è coperti dalla tessera sanitaria europea.

cosa mettere in valigia
#2. kit di pronto soccorso

3.     BUSY BAG PER WILLIAM

Da quando c’è lui mai, e dico mai, uscire senza avere una macchinina o qualcosa con cui distrarlo all’occorenza. William è sempre stato un bambino tranquillo, vivace ma tranquillo, nel senso che è talmente curioso che basta poco per intrattenerlo. Quando andiamo a mangiare fuori ad esempio, si incanta a guardare i cuochi cucinare, se poi troviamo una pizzería con pizzaiolo a vista è fatta! Nonostante ció peró preparo sempre il suo zainetto con dentro l’indispensabile per tenerlo occupato, busy bag appunto, durante il viaggio o durante le giornate fuori. Macchinine, camioncini, pasta per modellare, libretti da colorare e pennarelli, e quando proprio non sappiamo come “gestirlo” tiriamo fuori il caro vecchio Tablet con cartoni e giochi adatti a lui. Ho cercato di combattere la tecnología il piú possibile ma ahimè adesso ci siamo dentro fino al collo! ☹

cosa mettere in valigia
#3. busy bag per William

4.     MACCHINA FOTOGRAFICA

L’addetto alle foto e in generale alla tecnologia è Stefano. È lui che si preocupa di caricare la batteria della réflex il giorno prima o di scaricare le foto fatte al nostro arrivo. Certo è che non si puó dire viaggio senza che la macchina fotográfica sia giá dentro la valigia, anche se ultimamente gli smartphone stanno piano piano sostituendo la tradizionale camera, una foto fatta con la réflex è tutta un altra cosa. Il palo del selfie lo inserico come un indispensabile nella sezione fotografía, cosí mi resta ancora uno spazio da riempire per l’ultima cosa che metto in valigia, oltre a mutande, calze e vestiti, si capisce 😊

cosa mettere in valigia
#4. macchina fotografica

5.     INFORMAZIONI TURISTICHE

Non dico guida turística perché spesso non la compro. Se si tratta di un viaggio lungo ovviamente si, ma quando partiamo per un weekend trovo poco furbo spendere cosí tanti soldi per una guida ufficiale Lonely Planet o Router. In generale peró non parto mai a mani vuote. Come vi dicevo nello scorso post tendo sempre a prepararmi un itinerario da seguire e a cercare informazioni sulla cittá prima della partenza. Durante il viaggio quindi sfoggio la mia cartellina con tutte le informazioni raccolte e con custoditi i documenti di viaggio come prenotazione dell’hotel, assicurazione medica, e tutto ció che vale la pena stampare e avere sempre a portata di mano. Anni fa a Parigi, usciti dalla metropolitana, prendemmo la direzione opposta ed entrammo nell’Ibis sbagliato. Per fortuna avevamo la prenotazione stampata! Immaginatevi le nostre facce quando ci dissero che non avevamo nessuna prenotazione in quell’hotel! 😊 Con la prenotazione in un attimo abbiamo verificato si trattasse di un errore e sollevati ci siamo diretti verso l’hotel giusto! In America invece volevano farci pagare per il GPS, ma grazie alla prenotazione stampata siamo riusciti a dimostrare che non erano quelle le condizioni contrattuali quindi…Navigatore gratis per noi!

cosa mettere in valigia
#5. informazioni di viaggio

In un’altra vita vi avrei detto che erano indispensabili anche un buon libro, o una rivista e il mio mp3 carico delle mie canzoni preferite, ma quello era prima di diventare mamma. Diciamo che adesso il mio modo di viaggiare e le mie priorità sono leggermente cambiate 🙂

Dopo avervi detto cosa mettere in valigia raccontandovi le mie 5 cose indispensabili invito voi nei commenti a fare altrettanto e soprattutto invito le colleghe Silvia di In viaggio con felicità , Denise di My-social travelSofia di Mamma ha le rotelle e Barbaradi Travelblodge a fare lo stesso. 😊

 

 

Author

44 Comments

  1. Ma lo sai Alessia che invece io dimentico sempre i cotton fioc e dobbiamo usare sempre quelli degli hotel??? Mio marito mi destesta!

  2. Che dire Alessia, proprio un bel post e le tue 5 cose sono in effetti indispensabili, beh, eccetto le macchinine visto che non ho bimbi. Io amo fare la valigia, anche se mi fa venire mal di testa, perchè segna il momento in cui sto per partire e quindi lo adoro.

  3. Devo ammettere che anche io avevo sempre un libro e mp3. Per ora me lo posso godere ancora ma credo che tra qualcje mese le filastrocche e musiche varie prenderanno il posto del mp3 e he i libri saranno principalmente di fiabe

  4. Ma ma ma lo sai che i cotton fiock non andrebbero usati? Puoi usare lo spray… ecco perché la foto.di copertina ha i cotton fiock! 🙂

    • alessia.1983 Reply

      Sei pazza?!?!? Io senza cotton fiocc non vivo🤣

  5. Stefania Ciocconi Reply

    Io non ho mai usato i cotton fioc, usi quelli biodegradabili? Io oltre alla macchina fotografica porto alcune medicine ma dipende dal viaggio. Come te stampo le mie prenotazioni e il mio itinerario. Arrivata a Praga anni fa ho perso la guida e tutti i miei appunti appena arrivata in città, per fortuna a forza di studiare cosa vedere mi ricordavo tutto a memoria 🙂

  6. Mi sembra un’ottima valigia per chi è bimbo-munito! ; ) Molte di queste cose comunque le porto sempre anche io, sono proprio tuili a prescindere.

  7. Anche io oramai mi porto una cartellina con tutte le info che ho raccolto per il viaggio. Le guide viaggio per quanto affascinanti non sono mai aggiornate come le informazioni che si trovano on line.

  8. Eccomi! Anch’io sono un tipo da cartellina. Ci metto tutte le prenotazioni e tutte le informazioni extra che ho raccolto per il viaggio. Mano a mano che utilizzo i vari fogli li butto e verso la fine del viaggio la mia cartellina diventa sottilissima e io mi intristisco.

  9. Io per i viaggi più lunghi uso addirittura un portalistini, dove metto l’itinerario di ogni giorno, le prenotazioni è tutto il resto. Lo uso anche come diario di viaggio, così poi conservo tutto insieme.

  10. I cotton fioc! Io li dimentico sempre, non c’è una volta che mi ricordi di prenderli e mi tocca sempre andare a comprarli in giro! 😀 e anche io ho sempre con me la macchina fotografica! Mi sentirei persa senza!

  11. Anche io ho scritto questo post ormai due mesi
    or sono e anche io, come te, odio fare la valifia😂 Soprattuttp, detesto disfarla al mio ritorno. Detto questo, davvero c’è chi usa ancora i cotton fioc? Io sapevo che facevano male. Per cui, per me, solo acqua e sapone neutro! Quante fisse che abbiamo ormai…

    • alessia.1983 Reply

      Si io! Se li vendono immagino di non essere l’unica

  12. Ahah anch’io uso spesso i cotton fioc anche se pare non siano proprio salutari al 100%, però senza mi sento un po’ a disagio, ho spesso i capelli legati, soprattutto in viaggio! Anch’io porto sempre tantissime medicine, nonostante non le prenda quasi mai, di solito prendo un oki quando sto proprio morendo dal dolore (testa, ciclo e così via :D), ma per esempio in Marocco mi è servita la tachipirina, perché mi è venuta la febbre alta – fortunatamente però solo per un giorno.

  13. La macchina fotografica l’ho sostituita con il cellulare. Più pratico e occupa meno spazio. Però i cotton gioc li porto sempre anche io e quando li dimentico corro a comprarli. Info turistiche dipende dalla destinazione. Però poi a me serve anche portare le ruote di scorta per la sedia a rotelle, la scorta delle medicine, i cateteri,… insomma ho un bagaglio che da solo fa un baule

  14. Oooh! Qualcuna come me che ha la fissa dei cotton fioc! Che bello non essere solo nel mondo! Altra cosa indispensabile, nel comparto medicine, cerotti, aspirina e moment: perché non mi ammalo mai e non mi faccio mai male, ma non vorrei trovarmi impreparata!

  15. a differenza tua io sono un po’ ipocondriaca e mi porto il mondo di medicine se sono viaggi fuori Europa. I cotton fioc anche io li uso tanto.. io anche per le placche in gola che mi vengono e, da vero rambo, le imbevo nel limone e me le tolgo per evitare la febbre in viaggio. Prossimamente pubblichero’ il post con cosa metto io in valigia.. ce ne saranno delle belle!! grazie per l’invito amica!

  16. Chiara Falsaperla Reply

    Da come vedo no siamo le uniche ad odiare a fare le valigie! Comunque adesso tu mi devi dire che te ne fai dei cotton fioc??? ahahah

  17. Anch’io non amo fare la valigia, infatti la preparo sempre un po’ alla volta, mai all’ultimo! Tra l’altro anch’io non posso viaggiare senza cotton-fioc. 🙂

  18. Ovviamente la macchina fotografica come te! E le cartelline sono bellissime, mi hai dato una bella idea per il prossimo viaggio!!

  19. Dai, averne 2 su 5 uguali mi sembra una buona media. Ovviamente non parlo di busy bag XD bensi di macchina fotografica e documenti di viaggio. Sono INDISPENSABILI per me 🙂

  20. ilaria da lucca Reply

    E’ sempre interessante “sbirciare” dentro alle valigie degli altri viaggiatori. Ed ovviamente quando si hanno figli molte attenzioni cambiano e si devono seguire nuove abitudini.

  21. Condivido almeno due fisse con te: quella per i cottonfioc e quella per stampare tutte le prenotazioni! Non sarà molto ecologico, ma sarebbe peggio trovarsi senza biglietti/hotel 😁

  22. Ma sai che io sono sempre stata presa in giro da tutti perché mi porto sempre i Cottonfioc?! Mi fa piacere sapere che non sono l’unica con questa mania 🙂

  23. Molto simile alla mia.. eccetto i cotton fioc che nessuno di noi usa!! Se partiamo con amici io la cartellina gliela faccio anche a loro.. con tutti gli itinerari! O mi amano o mi odiano!!

  24. Devo dire che mi ci ritrovo abbastanza, anche se ora avendo un figlio diciassettenne per fortuna non mi devo più preoccupare della sua valigia. Sai cosa metto invece nella mia valigia? un cambio per marito e figlio. COn tutte le volte che gli aeroporti ci hanno perso la valigia adesso mescoliamo i contenuti delle valigie per essere sicuri che tutti abbiano un po’ tutto di tutti. 🙂

  25. Ahahah! La dipendenza da cotton fioc ancora non l’avevo mai sentita! Chissà cosa penserai di me ora che ti dico che in viaggio non me li porto mai! Prossima volta cercherò di ricordarmeli…promesso!

  26. Io cerco di non dimenticare mai nemmeno gli occhiali da sole e un bel foulard colorato, che nelle foto fanno sempre il loro effetto! Per il resto, condivido pienamente ciò che hai scritto… eccetto la busy bug, visto che ancora non sono mamma!

  27. Porti con te tutte cose indispensabili che metto spesso anche io in valigia! Ho anche la mia bustina di cotton fioc nel beauty case! Però non metto mai una busy bag nel mio bagaglio, visto che non viaggio con bambini! 😉

  28. il tuo primo must have da viaggio è anche quello di mio marito! Per fortuna ci pensa lui!

    La busy bag è diventata un’estensione del bagaglio da quando c’è Alessandro, mai uscire senza!

  29. Anch’io come te porto una cartellina con tutti i documenti di viaggio e mi stampo sempre le prenotazioni di tutto… Non si sa mai!!👍🏻😄

  30. Partire leggendo cotto fiocc!! Mi sono un attimo bloccata a rileggere perché pensavo di aver visto male!!!
    Che dire ognuno ha le sue manie insomma!!
    Per il resto (necessità da mamma a parte) direi che siamo sulla stessa linea d ‘onda!!
    Cartelline, kit del pronto soccorso, macchina fotografica…tutte cose che rientrano anche nella mia lista!

  31. alessia le auto piccole di Cars sono bellissime! a proposito della macchina fotografica, alle Maldive l´ho usata pochissimo…sto pensando di lasciare a casa il telefono nel prossimo viaggio.

  32. Non sei l’unica con la fissa dei cotton fioc, pure io ho una sezione speciale del mio beauty case dedicata a loro 🙂
    Invece a differenza tua non stampo nulla, ma conservo le prenotazioni sul cellulare che faccio vedere nel caso ci siano problemi. La busy bag mi servirà invece in futuro e sono già pronta a rileggermi tutti i tuoi post al riguardo! Solo sul tablet sono perplessa perché trovo davvero fastidioso il rumore di giochi e video in aereo, al ristorante o in qualsiasi posto pubblico. Forse cambierò idea appena diventerò mamma anche io…

    • alessia.1983 Reply

      Non ho scritto che abbiamo sempre le cuffione per William. Assolutamente odio anche io chi disturba il resto dell’aereo con musichette e rumori.

  33. Lista molto interessante, soprattutto il cotton fioc!! Ognuno ha le sue manie e vanno rispettate anche in viaggio.
    Se ti va di leggere anche la mia di lista (da cui tutto è partito), la trovi tra le top5 del mio blog!

  34. credo che ognuna di noi abbia il suo decalogo su cosa mettere in valigia! mi fa piacere vedere che molti punti sono in comune con i miei!!

  35. Anche io porto sempre i cotton fioc, ho il terrore di rimanere senza! E poi ho una piccola pochette per il pronto soccorso. 🙂

Write A Comment